Un poco di pioggia non ferma la XII edizione del raduno di 500 strice organizzato ad Alba dal Fiat 500 Club Italia. Naturalmente Cooler Life doveva esserci per prendersi cura di questi preziosi tesori storici.

Sfilano le 500 ad Alba

Per i 61 anni di 500, Alba si è popolata di storiche vetture che hanno sfilato nell’evento organizzato dal Fiat 500 Club Italia Federato A.S.I. La passione ha richiamato espositori da tutto il nord e centro Italia. Un ottimo modo per iniziare il calendario di eventi de “La Primavera di Alba“. Sabato 17 marzo e domenica 18 le piccole vetture d’epoca hanno colorato le strade di Neive e la piazza Cagnasso.

Cooler Life ridona vita alle 500

William Ferrari è particolarmente affezionato alle Fiat 500. Questi gioielli della storia motoristica italiana meritano tutta la cura che Cooler Life può fornire. Gli appassionati possono affidarsi alla tecnologia avanzata delle pompe di prelubrificazione e delle flangie di raffreddamento che proteggono le prestazioni dei motori e arrestano il tempo. Anche le 500 di Alba potranno mantenere inalterati i loro preziosi motori con Cooler Life.

L’autocarrozzeria ed officina Miola di Torino si aggiunge alla rete di installatori di Cooler Life. In questa officina trovi tutti i prodotti e la qualità che ci distinguono. Siamo lieti di collaborare con questi artisti della FIAT 500 storica.

Gli Specialisti della 500

La tua FIAT 500 ha le migliori cure presso l’officina meccanica MIOLA. Qui trovi gli specialisti del restauro per queste macchine simbolo del dopo guerra Italiano. I professionisti più qualificati sono a tua disposizione per ogni esigenza. Da sempre si prendono cura delle migliori vetture storiche con la massima attenzione ai particolari. Grazie alla partnership con Cooler Life puoi anche esplorare la linea di dispositivi in grado di proteggere il tuo motore. Scopri le migliori soluzioni per donare lustro alla tua 500. Contattaci per un appuntamento senza impegno e se hai delle curiosità su questa tecnologia.

Affidati ai Professionisti dell’Auto

Gli esperti della MIOLA conoscono tutti i segreti per prendersi cura delle auto storiche. Hanno il cuore di chi ama la storia dei motori e le mani di chi dona nuova vita alle vetture più preziose. Mettono sempre la massima attenzione nel prendersi cura delle vetture. In una vita di lavoro sui motori hanno accumulato esperienza che ora uniscono con la tecnologia più avanzata.

Dai nuova linfa alla tua storica passione!


Siamo a tua disposizione in Via Pachiotti, 46 (Ang.Via Meina) TORINO 10146

Visita il sito ufficiale per avere l’elenco aggiornato dei servizi disponibili.

Cooler Life cresce sempre più grazie all’apprezzamento di tutti voi. Oggi si aggiunge una nuova officina alla nostra rete di assistenza e supporto. Siamo lieti di annunciare la collaborazione con il Centro Revisioni Frenotecnica di Torino.

Sei appassionato?

Presso il Centro revisioni Frenotecnica sono a tua disposizione i migliori specialisti nella cura dei motori più esigenti. Veri esperti di vetture d’epoca e super car che si servono di strumenti all’avanguardia per verificare la salute di ogni componente. Ciascuna automobile è speciale e merita le cure attente di chi ha dedicato la sua vita alla preparazione dei motori. Grazie alla partnership con Cooler Life avrai a disposizione le migliori tecnologie per la lubrificazione ed il raffreddamento. Contattaci per un appuntamento senza impegno e se hai delle curiosità sulle pompe di prelubrificazione.

Affidati ai Professionisti dell’Auto

Il team meccanico di Frenotecnica è ufficialmente qualificato per l’installazione e la messa a punto di tutti i dispositivi Cooler Life. Questo team di meccanici ha la professionalità e l’attenzione per il particolare che conquistano. William Ferrari ha personalmente verificato tutte le fasi del processo di installazione e messa a punto.

Vieni e Scopri la Vera Potenza del Tuo Motore!


Siamo a tua disposizione in Strada Antica di Collegno, 223, 10146 Torino (TO) Italia

In un unico luogo puoi soddisfare tutte le necessità rapidamente. I servizi disponibili coprono ogni esigenza:

  • Installazione delle Pompe di Prelubrificazione
  • Manutenzione sui Sistemi Cooler Life
  • Revisioni
  • Riparazioni
  • Tagliando
  • Servizi di Carrozzeria

Quando chiedi il massimo al tuo motore c’è sempre il rischio di un surriscaldamento. E’ una situazione particolarmente pericolosa perché l’alta temperatura può compromettere in modo permanente le prestazioni.

Il Surriscaldamento

Un motore surriscaldato rischia molto. La temperatura elevata compromette il funzionamento di tutte le componenti e causa danni permanenti. I consigli sono molti ma il più valido è sicuramente quello di non spegnere completamente il veicolo. Il motore spento può raffreddarsi solo in modo passivo. In questo modo aumenta il rischio di deformare permanentemente alcune parti delicate. Inoltre si interrompe il flusso del lubrificante proprio mentre il motore ne ha più bisogno. Infatti l’olio è l’unica cosa che impedisce il grippaggio durante un surriscaldamento. Lasciando fermo l’olio nei tubi lo esponi a temperature sufficientemente alte da guastarlo. Di conseguenza al prossimo avvio otterresti solo di grippare sui punti di contatto rimasti a secco. Non puoi continuare a guidare e non puoi fermare il motore. Ma allora cosa fare?

Evitare i Danni da Surriscaldamento

Se sei stato previdente, dovresti aver montato la pompa di mantenimento della pressione per l’olio. In tal caso basta arrestare la marcia del veicolo: la pompa terrà il lubrificante in circolo limitandone il surriscaldamento e la produzione di residui carboniosi nelle turbine. La pompa riesce a proteggere il motore perchè ritarda la cottura dell’olio e contemporaneamente assicura un cuscinetto protettivo tra le parti surriscaldate. Dopo essere sopravvissuto a un evento tanto traumatico il motore non è ancora al sicuro. Come abbiamo detto c’è il rischio di gripparlo con la prossima accensione. Ecco che la pompa anticipa il pericolo ed evita che cavitazioni e scompensi della lubrificazione danneggino la meccanica.

La Turbina di Compressione aumenta la resa dei motori più potenti. Puoi chiamarla semplicemente Turbo. In caso di guasto può compromettere l’intero sistema e costarti davvero molto caro. Per fortuna basta un piccolo accorgimento per ottenere il massimo delle prestazioni in tutta sicurezza.

Cos’è la Turbina

Il turbo recupera energia dai gas di scarico per azionare il compressore che immette aria nel collettore di aspirazione. In questo modo migliora la combustione ed aumenta la potenza disponibile. In pratica accresce la capacità polmonare del tuo motore. Forse la consideri una componente secondaria ma il motore ne ottiene un netto guadagno prestazionale sopra i 2000 RPM.

Perchè la Turbina si Rompe

La turbina lavora a più di 80.000 giri al minuto. E’ costituita da parti in rotazione continua sottoposte a enormi stress meccanici ed attriti. Quando si rompe libera tutta quell’energia incontrollata e spesso danneggia altre parti del motore. Una scocciatura che può costarti molto cara. Un meccanico ti dirà che dopo 150.000 km si può verificare la rottura per usura. Sui modelli più potenti o con una cattiva manutenzione il problema può iniziare già a 65.000 Km con un rumore poco gradevole. Eppure c’è un modo semplice per evitare l’usura ed il guasto. L’intero meccanismo del turbo dipende dalla qualità della lubrificazione. Un costante flusso di olio alla giusta pressione elimina i problemi della turbina ed abbatte i costi.

Prendersi Cura della Turbina

La turbina ha bisogno di una lubrificazione attenta e costante. Olio deteriorato e sbalzi di pressione nella fornitura riducono le prestazioni del motore e possono causare danni molto costosi. Per questo sui motori sportivi ad alta prestazione si monta la pompa RHR Racing. Questa tecnologia evita la formazione di residui carboniosi e riduce l’usura perchè crea un cuscinetto d’olio protettivo già prima dell’avviamento e, se necessario, allo spegnimento del motore. Così si riduce anche l’attrito sulle parti meccaniche in rotazione e le prestazioni sono sempre al massimo.

L’olio motore mantiene in perfetto funzionamento il tuo motore. La corretta lubrificazione previene molti dei classici guasti da consunzione. Infatti l’olio riduce gli attriti e contemporaneamente raffredda le parti meccaniche. Ecco perchè è importante scegliere l’olio più adatto secondo le caratteristiche della tua vettura.

Le Componenti dell’Olio Motore

Il fluido di lubrificazione è formato da due componenti:

La Base

L’ingrediente principale per un buon olio può essere di tre tipi:

  • Minerale: ottenuto raffinando il petrolio o altre sostanze minerali.
  • Sintetico: ottenuto in laboratorio dalla creazione di specifiche molecole.
  • Semi Sintetico: misto delle precedenti due soluzioni.
Gli Additivi

Gli additivi hanno il compito di esaltare le caratteristiche della base. Sono la “formula segreta” che distingue un olio scadente da uno efficace. Ovviamente non puoi metterti a fare il piccolo chimico mentre acquisti il lubrificante. Per venirti in contro i produttori segnalano sulla confezione quali sono le caratteristiche di viscosità e performance.

Classificazione secondo la viscosità – SAE

La SAE è l’acronimo di Society of Automotive Engineers. Questa classificazione indica la viscosità del tuo olio con due numeri ed una lettera. Il primo numero indica la viscosità invernale a -18°. Il secondo numero indica la viscosità a 100°. Così un olio con SAE 5W40 ha una viscosità 5 quando ci sono -18° (winter) e di 40 quando portato a 100°. Queste informazioni non bastano per un vero appassionato. Infatti il fluido di lubrificazione può facilmente superare i 100° sui motori più performanti. La SAE non ci fornisce indicazioni specifiche in questi casi.

Classificazione secondo le performance

Qui entrano in gioco standard differenti per ciascun continente.
Dagli USA arriva lo standard API (American Petroleum Institute) che divide gli olii tra quelli per motori diesel (letter C) e quelli a benzina (lettera S). La qualità viene valutata con una lettera tra B (scadente) e M (alta qualità).
Il Giappone adotta la JASO T903:2006 (Japanese automotive standard organization) che classifica l’olio per motori a 4 tempi in 4 categorie: MA2 (alte prestazioni), MA1, MA, MB (bassa qualità).
In Europa si adotta lo standard European Automotive Manufacturers Association che è simile a quello JASO ma tiene conto anche delle esigenze della frizione.

La FIAT 500 viene lanciata nel 1957 e diventa presto un’icona del secondo dopoguerra. Una vettura storica che ha occupato un posto speciale nel cuore di ogni collezionista.

Adatta a Tutti. Pronta a Tutto

Dopo il successo della Topolino la FIAT sceglie di produrre una seconda “piccola ma grande vettura”. Durante la progettazione viene chiamata solo Progetto 110 ma arriva sul mercato come FIAT 500. E’ l’auto per tutti. Dal medico all’operaio. Dal piazzista alla madre di famiglia. E’ la macchina principale in città oppure la seconda auto per le commissioni. La 500 viene venduta come la macchina che non dia preoccupazioni e sia sempre pronta. Consuma poco ed è compatta. Il motore posteriore è un 4 tempi bicilindro raffreddato ad aria da 479cc che chiede solo 4.5 litri per 100Km con i suoi 13 cavalli. La configurazione iniziale ha solo 2 posti ma presto ne vengono aggiunti 2 (un poco sacrificati) e il motore cresce di altri 2 cavalli.

Icona da Collezione

La 500 diventa presto il simbolo della rinascita. Ne vengono prodotte 3.800.000 ed ancora oggi 600.000 sono in circolazione. E’ la vettura ideale per avvicinarsi al mondo del collezionismo. La si trova in numerosi allestimenti e stati di conservazione. Molto apprezzati sono i modelli sportivi armati da Abarth o Giannini: veri capolavori. Naturalmente non mancano le personalizzazioni create da esperti appassionati. La meccanica ed il motore della 500 possono essere recuperati per dovere storico o aggiornati con la tecnologia moderna. In entrambi i casi ci sono prodotti Cooler Life studiati appositamente per prendersi cura della tua 500.

Chi si intende di motori sa che la partenza a freddo può compromettere anche le migliori meccaniche. Un tempo l’istituto Luce consigliava di attuare un complicato rituale di avviamento. Oggi la tecnologia ci rende la vita più semplice e salvaguarda il motore.

Cosa succede con la partenza a freddo

Il motore lavora bene quando i suoi meccanismi interni sono in temperatura. Ciascun modello ha il suo specifico picco prestazionale. Nessuno riesce a fornire il massimo con temperature invernali od appena acceso. Persino a temperature normali il motore spento perde parte del velo protettivo costituito dall’olio. Quando il clima è rigido il lubrificante deve vedersela anche con le proprietà solventi del carburante. Infatti il combustibile freddo strappa via il velo protettivo e aumenta l’attrito tra le parti meccaniche. Inoltre il freddo abbassa la resilienza dell’acciaio. Con queste condizioni accendere il motore vuole dire accorciarne la vita. In definitiva la morsa del freddo aumenta lo stress meccanico su ogni parte del motore indebolendola strutturalmente e togliendole la naturale protezione. Ecco perchè la partenza a freddo compromette l’efficienza del motore e accresce il logorio delle parti meccaniche. Per limitare gli effetti negativi ognuno propone il suo trucchetto. Qualcuno muove il cambio a motore ancora spento. Altri accendono lasciando le marce disinserite. La maggior parte si affida al santino attaccato sul cruscotto. Oggi la tecnologia offre un metodo più affidabile per evitare del tutto le conseguenze negative della partenza a freddo.

Come proteggere il motore

Il motore da spento è inerme. Anche il migliore gioiello della progettazione rimane indifeso da spento. Questo ci suggerisce la soluzione al nostro problema della partenza a freddo: la pompa di prelubrificazione che si avvia prima di accendere il motore. L’elettropompa può irrorare di lubrificante ogni parte meccanica prima che inizi il movimento. L’azione protettiva del sistema di prelubrificazione distribuisce l’olio in un velo uniforme. Comodamente seduto nel tuo abitacolo puoi azionare la lubrificazione e poi avviare il motore in sicurezza. Purtroppo il sistema non viene ancora montato di serie sulle vetture. Occorre quindi farselo installare direttamente da chi lo produce: Cooler Life.

Oggi (01/02/2018) si apre il salone Automotoretrò 2018 al Lingotto Fiere di Torino. Questo evento raccoglie tutti gli appassionati di vetture d’epoca e da collezione in un’ambientazione iconica per la storia dell’automobile. Ovviamente siamo presenti anche noi: passa a trovarci! E’ un’ottima occasione per conoscerci e scoprire tutti i vantaggi che la tecnologia Cooler Life può offrirti.

Per festeggiare i 36 anni del Salone Automotoretrò sarà presente anche William Ferrari, fondatore di Cooler Life.

Il Carosello delle Auto Storiche

Il salone festeggia la sua 36-esima edizione ospitando vetture che sono veri capolavori. Carrozzerie inconfondibili e motori innovativi per la loro epoca. Fai un giro tra i modelli in esposizione e gusta i dettagli di un esperienza unica. Scambia le tue opinioni con gli altri appassionati. Vieni a fare due chiacchiere con chi da sempre si prende cura dei motori d’epoca. Testa tu stesso la qualità dei componenti Cooler Life.

Automotoracing

Continua la sinergia tra Automotoretrò ed Automotoracing, l’esposizione dedicata alle macchine da corsa. Quindi puoi curiosare anche tra i motori ad alte prestazioni del mondo delle gare mentre prendi contatto con gli espositori. Fatti raccontare qualche storia affascinante dai collaudatori (se non sono troppo occupati a fare test sui motori). Scopri i segreti per ottimizzare le prestazioni in gara e vieni a vedere le macchine che hanno segnato la storia della velocità.

Ti Aspettiamo!

Dati dell’evento

Dove? Lingotto Fiere di Torino in Via Nizza 294, CAP 10126 (TO).
Orari? Giovedì 15.00-20.00. Venerdì, sabato e domenica 09.00-19.00.
Quando? Da giovedì 01/02/2018 fino a domenica 04/02/2018.
Info? [email protected]
Costi 13€ biglietto intero (visita il sito ufficiale dell’esposizione per riduzioni e biglietti omaggio)
William Ferrari sarà presente per tutti i giorni dell’esposizione compatibilmente con gli impegni produttivi.

Puoi pregustare la fiera guardandoti qualche video delle passate edizioni…

Hello World. I’m William Ferrari from Cooler Life,
mi occupo di personalizzare e preparare motori per vetture di lusso e da collezione. Nella mia storia da preparatore ho accumulare una vasta esperienza nella cura di auto e moto. Ho concentrato tutta la mia conoscenza nel sistema Cooler Life che abbatte i costi di manutenzione e protegge la tua passione. Puoi scoprire di più nella pagina dedicata a descrivere questa tecnologia e nel catalogo. Oppure puoi contattarmi direttamente o venire in officina. Trovi tutti i riferimenti necessari nella pagina dei contatti.

Con questo sito voglio dare a tutti gli appassionati un luogo dove scambiarsi esperienze e segreti sulla cura della propria collezione. Confrontiamoci e miglioriamo assieme la tecnologia per arrivare a nuovi eccitanti traguardi.
Mi sono dilungato troppo. Mettiamoci in contatto tramite i Social. Guarda qualcuno dei video sul nostro canale YouTube. Ricorda di cercarci su Facebook: guarda le foto degli stupendi esemplari da collezione e dacci la tua opinione. Buona navigazione. Goditi il sito e libera la tua passione!